"}

Rilasciato IsoBuster v1.6.0.19

Luglio 01, 2004

Smart Projects è orgogliosa di presentare:

IsoBuster 1.6 (Build 1.6.0.19)

Di seguito sono elencate le nuove funzionalità introdotte e le modifiche apportate al programma.

È stato risolto un serio problema riguardante la registrazione di IsoBuster, che interessava gli utenti registrati dopo il 25 aprile 2004. In alcuni casi, IsoBuster v1.6.0.18 "dimenticava" di essere registrato e richiedeva agli utenti di immettere nuovamente i dati di registrazione. Nota per gli utenti registrati: aggiornate IsoBuster!

Scaricate l'ultima versione di IsoBuster (https://www.isobuster.com/download) e sovrascrivete la versione di IsoBuster che avete correntemente installata. Se richiesto, immettete nuovamente i dati di registrazione.

Miglioramenti e correzioni:

  • È stato corretto un errore che riguardava la visualizzazione di un messaggio di errore in ambiente NT4, relativo alle API non supportate in tale ambiente.
  • È stato implementato un workaround per i dischi registrati con il file system UDF e creati con il software VOB InstantWrite (la vecchia versione del software non gestiva correttamente i file grossi).
  • Sono state apportate varie modifiche per consentire il corretto riconoscimento delle dimensioni dei blocchi e gli offset nei file immagine Mac contenenti solo il file system HFS(+).
  • È stato implementato un workaround per risolvere un problema di design di Windows XP che impedisce al sistema operativo di esplorare i CD o i DVD. Questo problema si verificava quando IsoBuster veniva avviato senza un disco inserito nell'unità. Windows XP si bloccava fintanto che IsoBuster non veniva chiuso.
  • Quando si copia il codice ID dall'e-mail di registrazione e lo si incolla nella finestra di registrazione di IsoBuster, la stringa "mailto:" viene automaticamente rimossa.
  • È stato aggiunto il modulo della lingua bielorussa alla pagina di download dei moduli delle lingue.
  • È stato implementato un workaround per risolvere un problema relativo all'unità "ARTEC WRR-4848" che ritardava l'avvio del programma di 20 secondi quando veniva interrogata relativamente alle capacità Mount Rainier.
  • È stata identificata e corretta una rara situazione in cui un'unità USB connessa esternamente non veniva rilevata poiché Windows XP non era in grado di vedere il relativo adattatore.
Certified for Windows XP Certified for Windows VISTA Certified for Windows 7 Certified for Windows 8 Certified for Windows 10
Aggiungete questa pagina ai Preferiti e condividetela in rete: