Rilasciato IsoBuster v1.8

Maggio 28, 2005

Smart Projects è orgogliosa di presentare:

IsoBuster IsoBuster 1.8 (Build 1.8.0.4)

Di seguito sono elencate le nuove funzionalità introdotte e le modifiche apportate al programma:

Nuove funzionalità:

  • È stato aggiunto il supporto per i dischi DVD+RW Dual Layer.
  • È stato aggiunto il supporto automatico per il remapping dei dischi DVD+VR. (Ora IsoBuster monta i dischi DVD+VR come se fossero dischi normali, consentendo l'estrazione dei dati video).
  • In particolari situazioni, è possibile esplorare il file system IFO/VOB in modo indipendente dai file system ISO9660 e UDF (i file system ISO o UDF sono necessari per trovare i punti di ingresso).
  • In particolari situazioni, è possibile esplorare il file system IFO/VOB dei DVD audio in modo indipendente dai file system ISO9660 e UDF (i file system ISO o UDF sono necessari per trovare i punti di ingresso).
  • Il comando "Trova file e cartelle UDF mancanti" è stato cambiato in "Trova file e cartelle mancanti", poiché adesso IsoBuster utilizza un numero maggiore di meccanismi per la ricerca dei dati. È possibile abilitare/disabilitare i differenti tipi di oggetti nella finestra delle opzioni.
  • La ricerca dei file mancanti include la ricerca delle sessioni ISO9660/Joliet mancanti all'interno delle sessioni fisiche dei dischi DVD+RW, DVD-RW e CD, nel caso in cui il software di masterizzazione non si è accorto che la sessione precedente è stata chiusa in modo non corretto.
  • Durante la ricerca dei file mancanti, IsoBuster include l'elenco di tutti i file riconosciuti in base alla firma.
  • Sui dischi DVD, la ricerca dei file mancanti include la ricerca del file system IFO/VOB qualora, ad esempio, i file system ISO e UDF sono danneggiati o assenti e non consentono di trovare i dati video nella maniera consueta. Ora è possibile recuperare completamente i dati video.
  • È stato aggiunto il supporto per le partizioni multiple HFS(+) registrate sui dischi CD, DVD o in un file immagine (ad esempio, i file immagine .dmg).
  • È stato aggiunto il supporto completo e trasparente per i file Mac registrati in un file system UDF.
  • È stato aggiunto il supporto per i file con attributo esteso, le proprietà Mac e il file risorse Mac.
  • Ora è possibile estrarre i dati fork Mac e i dati fork delle risorse come file MacBinary.
  • Ora è possibile visualizzare ed estrarre i file risorse e i file con attributi estesi in modo indipendente.
  • È stato aggiunto il supporto completo e trasparente per i file Mac registrati nei file system ISO9660 e JOLIET.
  • È stato migliorato il supporto per i file associati, i file delle proprietà Mac ed i file delle risorse Mac.
  • Ora è possibile estrarre i dati fork Mac e i dati fork delle risorse come file MacBinary.
  • Ora gli sviluppatori possono visualizzare ed estrarre i file delle risorse e i file con attributi estesi in modo indipendente.
  • IsoBuster ora consente di visualizzare ed estrarre i file progetto di Nero inclusi in una sessione registrata su un CD o DVD. (è possibile disabilitare questa funzione nella finestra delle opzioni).
  • È stato aggiunto il supporto per le sessioni multiple create con Nero e registrate in un'unica sessione fisica sui dischi DVD+RW o DVD-RW.
  • Ora IsoBuster tiene traccia degli ultimi 10 file immagine aperti. Questo consente di riaprire facilmente i file immagine scegliendo "Ultimi file aperti" dal menu "File".
  • Ora è possibile visualizzare due barre di avanzamento durante l'estrazione degli oggetti: una barra riguarda l'avanzamento dell'estrazione dell'oggetto corrente ed una barra riguarda l'avanzamento dell'intera operazione di estrazione (le opzioni possono essere impostate nella finestra delle opzioni).

Miglioramenti:

  • È stato migliorato il supporto delle caratteristiche Mac nei file system HFS(+).
  • È stato migliorato il supporto per i dati fork delle risorse e le proprietà Mac.
  • Ora gli sviluppatori possono visualizzare ed estrarre i file fork delle risorse in modo indipendente.
  • Ora vengono riconosciuti un numero maggiore di file in base alla firma.
  • È stata aggiunta un nuova funzione: sfoglia per cartelle.
  • Sono stati apportati vari miglioramenti che riguardano la velocità delle operazioni effettuate sui dischi CD e DVD, durante l'esecuzione della funzione "Trova file e cartelle mancanti", in modo particolare in presenza di settori danneggiati. Vengono modificati, in modo dinamico, il numero di tentativi effettuati, il numero dei blocchi, i settori ignorati e così via.
  • Ora è più facile interrompere la ricerca dei file mancanti in presenza di settori danneggiati.
  • Sono stati apportati vari miglioramenti che riguardano il supporto dei dischi DVD-R: ad esempio, ora IsoBuster supporta le tracce riservate registrate sui dischi DVD-R.
  • Sono stati apportati vari miglioramenti che riguardano il supporto dei dischi DVD+VR, ovvero dischi DVD+R con contenuto video +VR, creati con i riproduttori DVD+VR di consumo.
  • I dati CD-Text (se presenti) vengono utilizzati per assegnare i nomi alle tracce audio estratte.
  • È stato disattivata la visualizzazione del messaggio "PVD non leggibile", in quanto era parte di una vecchia implementazione.
  • Ora vengono memorizzate un numero maggiori di informazioni nei file CUE sheet quando viene creato un file immagine.
  • È stato migliorato il supporto per l'overlapping delle partizioni UDF creato da due differenti prodotti software con funzionalità "drag-and-drop".
  • Sono stati apportati vari miglioramenti che riguardano la ricerca dei file UDF, in modo particolare quando, a causa di dati danneggiati (o assenti), mancano le informazioni critiche.
  • Sono stati apportati miglioramenti significativi per il recupero dei dati dalla periferica Sony Mavica.
  • È stata aggiunta la possibilità di visualizzare la data e l'ora della cartella principale a fianco del file system.
  • Sono state apportate varie modifiche e miglioramenti all'interfaccia.
  • Ora viene visualizzata la stringa "N/D" a fianco di file, cartelle e file system che non dispongono di una data e ora valide.

Correzioni:

  • È stato corretto un problema di comunicazione sui sistemi NT4 che poteva impedire ai comandi di essere completati correttamente.
  • Il contenuto dei file MacBinary creati sui file system HFS(+) non era sempre corretto.
  • È stato corretto un raro caso che poteva causare il blocco di IsoBuster durante il tentativo di analizzare il contenuto dell'intero file system, causato da una implementazione non corretta delle specifiche ISO9660.
Certified for Windows XP Certified for Windows VISTA Certified for Windows 7 Certified for Windows 8 Certified for Windows 10
Aggiungete questa pagina ai Preferiti e condividetela in rete: