Ripristino


IsoBuster - Ripristino

Si può iniziare una scansione per dati persi. Durante la scansione IsoBuster usa vari metodi per trovare cartelle e file persi.
Se si vuole, ad esempio per motivi ingegneristici, si possono disabilitare singolarmente i test che cercano i dati.

Includere la ricerca di sessioni ISO9660/Joliet perse:
E' possibile che sessioni multiple ISO/Joliet (File System) siano state registrate in una singola traccia o in una singola (fisicamente) sessione.
Ciò non segue lo standard ISO/Joliet ma può succedere. Ad esempio, alcune applicazioni fanno ciò su DVD+RW e DVD-RW o altre sono all'oscuro del fatto che la sessione precedente non è stata chiusa in modo corretto ed appendono una nuova sessione, ma ancora all'interno della vecchia. Nel caso in cui IsoBuster non possa automaticamente trovare e caricare questi File System nascosti, una scansione per cartelle e file persi rivela i dati e i File System vengono comunque trovati e creati.

Includere la ricerca di cartelle e file UDF:
Questa scansione è presente in IsoBuster fin dalla versione 1.1, ma è stata migliorata ad ogni versione e continua a crescere man mano che vengono rilasciate nuove versioni e applicazioni di masterizzazione.
Questa scansione è interamente basata sulla ricerca di dati persi sui resti del File System UDF. Tracce di UDF possono condurre a cartelle e file persi. IsoBuster ricompone questi dati ed è spesso in grado di ripescare nomi di file, data e ora di creazione, gerarchia delle cartelle, ...

Includere la ricerca di riferimenti IFO/VOB:
La ricerca dello pseudo File System IFO/VOB su VIDEO e/o AUDIO DVD è parzialmente basata su altri File System. Così, per trovare questi File System occorre che sia presente un File System ISO9660 e/o UDF. In caso contrario, questi pseudo File System non possono essere trovati. Comunque, durante una scansione per dati persi, ognuno di questi pseudo File System viene trovato e reso disponibile dopo la scansione. Di più, registrazioni video su DVD+VR(W) possono essere trovate in altri modi, se non rilevate tramite riferimenti IFO/VOB.

Includere la ricerca di file in base alla loro firma:
I file sono spesso riconoscibili in base ad una parte dei dati che contengono. Questa non è una scienza esatta: alcuni file, come *.jpg, vendono sempre trovati, mentre altri mai. IsoBuster costruisce una lista di file in base a tutte le firme che incontra, che contiene tutti i possibili file con una lunghezza che va fino alla prossima firma rilevata (se ciò non viene modificato nelle proprietà).  Ovviamente, siccome il nome del file non è registrato nel file stesso, i nomi e le altre proprietà dei file sono sconosciute.
Comunque, per le immagini e i documenti persi, questa scansione dimostra di essere spesso un salvavita, come quando non ci sono né ISO9660 né UDF con cui operare o quando questi File System sono troppo rovinati per puntare ancora a dei dati validi.

Includere la ricerca di file e cartelle FAT:

IsoBuster mostra consecutivamente i file e le cartelle cancellati in un File System FAT. Questo perché IsoBuster analizza le voci del File System ed incontra via via quelle cancellate. Comunque, le cartelle possono divenire orfane, il che significa che non ci sono più elementi che puntano a loro. Durante la scansione per i file e cartelle persi, se questa opzione è abilitata, le cartelle orfane vengono trovate e mostrate in un File System FAT separato. Inoltre IsoBuster trova interi nuovi File System FAT, se presenti. Ad esempio, quando il File System FAT non può essere trovato immediatamente a causa di alcuni settori illeggibili, o per un File System FAT localizzato più avanti nel disco, o per una seconda o più alta partizione FAT all'interno di una immagine di un disco fisso.

Includere la ricerca di file e cartelle NTFS:

Durante la scansione per cartelle e file persi, e se questa opzione è abilitata, le cartelle orfane vengono trovate e mostrate in un file system NTFS separato. Inoltre IsoBuster trova interi nuovi file system NTFS, se presenti. Ad esempio, se il file system NTFS non può essere trovato immediatamente a causa di errori di lettura, o se un file system NTFS che si trova più avanti nel disco, ad esempio in una seconda o più alta partizione NTFS del disco.