Rilasciato IsoBuster 4.7!

16 dicembre 2020

Sono davvero lieto di annunciare il rilascio di IsoBuster 4.7.

Questa versione include numerose nuove funzionalità e, come sempre, nuovi miglioramenti. I professionisti apprezzeranno la possibilità di non esplorare automaticamente un'unità alla ricerca di partizioni e file system, così come apprezzeranno l'opzione di ridurre ulteriormente i tentativi di lettura. È stata aggiunta la possibilità di esportare e/o importare i modelli dei report in file *.ibtmpl. Inoltre, gli investigatori e gli entusiasti possono facilmente e velocemente estrarre il contenuto da ulteriori numerosi e meno comuni file immagine e file system esotici. Per tutti i dettagli, consultate il seguente elenco.

Modifiche / novità:

  • Aggiunta un'opzione per non esplorare automaticamente un'unità alla ricerca di partizioni e file system, al fine di consentire la lettura dell'unità solo quando effettivamente richiesto (questa opzione viene ignorata per i file immagine e richiede una licenza Professional)
  • È possibile ridurre il numero di tentativi di lettura a 0 (valido anche per i tentativi effettuati blocco per blocco)
  • Aggiunta l'identificazione di partizioni e tracce crittografate basata su firma e crittografia per: WinMagic SecureDoc Full Disk Encryption, BitLocker, Apple File Vault, Check Point Full Disk Encryption, GuardianEdge Encryption Plus/Anywhere/Hard Disk Encryption e Symantec Endpoint Encryption, McAfee Safeboot/Endpoint Encryption, Sophos Safeguard Enterprise e Safeguard Easy, Symantec PGP Whole Disk Encryption (una partizione o sessione/traccia crittografata viene mostrata in colore verde - questo inoltre indica perché non sono presenti file e cartelle in tali partizioni o sessioni/tracce)
  • Aggiunta la possibilità di esportare e importare i modelli dei report (*.ibtmpl) (visibile facendo clic col pulsante destro del mouse sul report corrente)
  • Aggiunto supporto completo per il file immagine Padus DiscJuggler *.cdi, incluso CD-Text, tramite la libreria Padus pfctoc.dll installata assieme a questa versione di IsoBuster
  • È possibile personalizzare il testo del menu 'Investiga con IsoBuster' in Opzioni / Interfaccia grafica / Shell visibile quando si fa clic col pulsante destro del mouse su un'unità CD/DVD in Esplora file
  • Aggiunta la possibilità di cercare file e cartelle mancati limitando la ricerca solo ai file video *.VOB tramite la combinazione Maiuscolo + Ctrl + pulsante destro del mouse
  • Aggiunto il supporto per il file system delle memory card PS2
  • Aggiunto il supporto per il file system delle memory card PSX
  • Aggiunto il supporto per il file system delle memory card Dreamcast
  • Ora è possibile identificare i dischi rigidi formatti Xbox ed è stato aggiunto il supporto per lo schema delle partizioni native Xbox, in modo da accedere al file system e ai dati memorizzati
  • Ora è possibile identificare i dischi rigidi formatti PS2 ed è stato aggiunto il supporto per lo schema delle partizioni native APA, in modo da accedere al file system e ai dati memorizzati
  • Aggiunta l'identificazione del file system PFS PS2
  • Aggiunto il supporto per i file immagine CD *.vcd
  • Aggiunto il supporto per i file immagine raw CD *.2056, *.2324, *.2332, *.2336, *.2352, *.2368, *.2448
  • Aggiunto il supporto per i file immagine GD-ROM *.gdi
  • Aggiunto il supporto per vari file immagine: *.xgd, *.apa, *.ps2, *.vm2; *.vmc, *.saveram, *.ddf, *.gme, *.mcd, *.mci, *.ps, *.psm, *.srm, *.vgs, *.vmp, *.vm1, *.mcr, *.dcm, *.vmu, *.hfv, *.528

Miglioramenti:

  • Enormemente migliorato il supporto per i file immagine Prassi PrimoDVD / Sonic / Roxio *.gi tramite la ricerca delle tracce e sessioni interne
  • Per impostazione predefinita, i file immagine CD RAW adesso vengono sempre estratti con l'estensione *.bin anziché *.iso
  • Migliorato il supporto per i file immagine con 512 + 16 ECC byte per blocco
  • Modificato il numero di tentativi di lettura predefinito per i dischi ottici da 2 a 1 per blocchi multipli e da 3 a 2 per blocchi singoli
  • Migliorata l'abilità di clonare un file immagine con dimensione dei blocchi interni differenti da quelli dell'unità
  • Miglioramento minore per l'identificazione del file system Reiser
  • Miglioramento per l'identificazione del file system FATX Xbox
  • Ora è possibile visualizzare le risorse/attributi APA PS2
  • Aggiunta la possibilità di riconoscere ed elencare i file immagine ISO nell'area applicazione di una partizione PS2/APA
  • Ora viene verificata la terza traccia di un GD-ROM per il file system ISO9660
  • Migliorata la funzione di ricerca e, in particolare, la ricerca all'interno di (quelli che io chiamo) oggetti incorporati (ad esempio, le sotto-partizioni delle partizioni)
  • Ora vengono mostrati i file nella barra di navigazione quando viene visualizzato il loro contenuto (flussi, estensioni, ecc.)
  • Ora vengono mostrate le 'icone di stato' nella barra di navigazione quando vengono mostrati i membri di oggetti 'speciali', ad esempio flussi, estensioni, ecc.
  • Ora viene mostrato il cursore di attesa durante il caricamento di file di grosse dimensioni nella finestra di modifica
  • Ora vengono mostrati i risultati della ricerca nella barra di navigazione con il nome completo del file system dove la ricerca ha avuto origine
  • Migliorata la visualizzazione di UDF 'VAT' nei file immagine
  • Per impostazione predefinita, i file VOB non vengono più tagliati in pezzi più piccoli da 1 GB (oramai tutti utilizzano il file system NTFS che è in grado di supportare file di grosse dimensioni)
  • Se tutte le tracce di una sessione vengono identificate come crittografate, anche la sessione viene considerata crittografata
  • Se tutte le sessioni di un CD/DVD vengono identificate come crittografate, anche il disco viene considerato crittografato
  • Implementato un workaround per un problema di W10 (tramite installazione) che a volte eleva 'Investiga con IsoBuster' all'impostazione predefinita
  • Prima che una periferica venga automaticamente rimossa (ad esempio, perché disconnessa o a causa di un errore elettronico del dispositivo) IsoBuster chiede di salvare il risultato della scansione
  • La scansione della firma dei file personalizzata adesso pre-elabora le righe per una ricerca più rapida
  • Adesso, nella cartella Plugins, vengono installati alcuni file *.rules di esempio per la scansione della firma dei file personalizzata così da semplificarne la comprensione, modifica, test ed utilizzo
  • La scansione della firma dei file personalizzata adesso supporta anche i comandi: \%, \i(), \e() e \c()
  • Aggiunti numerosi miglioramenti, modifiche e riscritture del codice/motore, poiché questo è un progetto vivo e con un numero crescente di nuove funzionalità
  • Apportati vari altri miglioramenti alla GUI

Correzioni:

  • Il parametro della riga di comando /ef:sig funziona nuovamente (sembra che non funzionasse dalla versione v3.6)
  • Corretto un errore di eccezione che poteva verificarsi quando si premeva il pulsante di avanzamento della cronologia e non c'era nulla da mostrare
  • Il testo viene nuovamente mostrato negli elenchi (in presenza di una cartella vuota o un file system sconosciuto o una partizione senza file system, ecc.)
  • Adesso l'elenco degli errori Da-A viene compilato correttamente quando solo l'ultimo settore di un intervallo di settori è danneggiato

Raccomandatelo alle persone, mettete "Mi piace" e condividete su Facebook o tramite Twitter, lasciate commenti nei forum e così via. Attività di questo tipo sono veramente apprezzate. Iniziate facendo clic sul pulsante "Consiglia" presente su questa pagina.

Peter Van Hove,
Fondatore e CEO

Immagine di IsoBuster 4.7

Fare clic sull'immagine per ingrandirla

Certified for Windows XP Certified for Windows VISTA Certified for Windows 7 Certified for Windows 8 Certified for Windows 10
Aggiungete questa pagina ai Preferiti e condividetela in rete: