Rilasciato IsoBuster v2.6 Beta

Settembre 04, 2009

Oggi è stato rilasciato IsoBuster v2.6 Beta.

Al termine di un paio di mesi di prove, questa versione è stata rilasciata dopo una fase di test Alpha in cui è stato necessario correggere pochissimi errori. Questa versione rappresenta un aggiornamento importante. Ci auguriamo che lo apprezziate.

Modifiche rispetto alla versione 2.5.5:

  • La GUI (interfaccia grafica utente) e le finestre di dialogo supportano in modo completo i caratteri Unicode
  • Supporto Unicode completo in fase di installazione (ad esempio, installazione di IsoBuster in cinese in un sistema operativo in inglese)

Modifiche rispetto alla versione 2.5:

  • Supporto del formato di file immagine Expert Witness (*.E01, *.S01, *.L01)

Miglioramenti rispetto alla versione 2.5.5:

  • Possibilità di scegliere la codifica del testo (Unicode, ANSI, UTF8, ...) quando viene salvato il testo dalla finestra dell'editor
  • Possibilità di scegliere la codifica del testo (Unicode, ANSI, UTF8, ...) quando si salvano i dati del file system (ad esempio, l'elenco dei file) in un file di testo
  • Implementato il riconoscimento dei file *.qic per la ricerca dei file in base alla firma
  • Quando si verifica un errore durante l'estrazione dei file *.M2TS, viene visualizzata l'opzione di sostituzione dei cluster con blocchi di zeri
  • Aggiunto il supporto per la localizzazione delle unità di misura Byte / KB / MB / GB / TB quando viene visualizzata la dimensione in byte di un oggetto (ad esempio, nel pannello di destra)
  • Implementato un workaround per i dischi UDF masterizzati in modo non correttto con Roxio (Retrieve), in combinazione con la suddivisione in più dischi
  • Vari miglioramenti alla GUI

Miglioramenti rispetto alla versione 2.5:

  • Migliorato il supporto per il testo in giapponese nelle etichette e nei titoli dei dischi DVD-VR
  • Implementato il riconoscimento dei file *.orf per la ricerca dei file in base alla firma
  • Possibilità di non visualizzare più il messaggio che avverte che il programma sta per connettersi ad Internet
  • Aggiunti i seguenti nuovi parametri sulla riga di comando: "/nodrives" e "/nosplash"
  • Migliorato il testo del messaggio di errore visualizzato quando non è possibile aprire o creare un file
  • Migliorato il supporto dei caratteri nella finestra dell'editor quando viene visualizzato del testo diverso nel visualizzatore di settore
  • Rimossa la richiesta di creare un file CUE se il file immagine attuale è stato eliminato a causa della presenza di errori
  • Il comando della shell di Windows "Estrai" viene eseguito con il parametro "/nodrives"
  • Vari miglioramenti alla GUI

Correzioni rispetto alla versione 2.5.5:

  • Corretto un crash raro che si verificava durante la scansione per la ricerca dei file mancanti in un particolare dataset.

Correzioni rispetto alla versione 2.5:

  • Il programma ora chiede di sovrascrivere un file fork delle risorse in un sistema NTFS (situazione rara)
  • Corretta la doppia richiesta di quale azione intraprendere quando un flusso NTFS e il file principale presentano errori di lettura
  • Quando si trascinano e si estraggono tracce divise in file multipli, adesso tutti i sottofile vengono spostati nella cartella di destinazione
  • Corretto un comportamento raro in base al quale l'interruzione dell'estrazione di una traccia comportava l'esclusione di tutte le tracce successive

Fare clic qui per scaricare questa versione.

P.S.: questa versione non funziona sui sistemi operativi ufficialmente non più supportati da Microsoft, quali Windows 95, 98, ME e NT4, a causa dell'enorme differenza tra i sistemi operativi recenti e quelli più obsoleti. Semplicemente, non è più possibile supportare e realizzare funzionalità per i sistemi operativi moderni (Windows XP, Windows VISTA, Windows 7, Windows 8) e, allo stesso tempo, mantenere la compatibilità con i sistemi operativi vecchi.

Certified for Windows XP Certified for Windows VISTA Certified for Windows 7 Certified for Windows 8 Certified for Windows 10
Aggiungete questa pagina ai Preferiti e condividetela in rete: